Un defibrillatore in piazza Cays.

Con un breve momento di festa, domenica 13 giugno è ufficialmente stato posizionato il nuovo dispositivo che potrà essere utilizzato in caso di necessità.

Un anno fa, l’11 giugno 2020, ci lasciava improvvisamente il nostro amico Claudio Brigada. In quei tristi momenti un gruppo di amici, conoscendo la sua passione per la montagna e per il nostro Musinè, ha pensato di poterlo ricordare per sempre acquistando e donando alla popolazione un defibrillatore in sua memoria – ha affermato uno dei promotori dell’iniziativa, Maurizio Ossola – Voglio ringraziare tutti coloro, e sono tanti, che hanno partecipato alla raccolta fondi per poter realizzare questo bel gesto. Ed anche l’amministrazione comunale con il sindaco Banchieri per la collaborazione. Un grazie anche al progettista e realizzatore della struttura, Flavio Barla”.

Articolo completo su La Valsusa del 17 giugno.

 

© Riproduzione riservata