Il centurione Marco Berardinelli è in partenza per Roma. Non lo attende il Senato o un Imperatore, ma studiosi e appassionati di storia. Infatti, presso il Museo Nazionale Romano delle Terme di Diocleziano, domenica 11 marzo, Berardinelli spiegherà, partendo dalle descrizioni dello storico Apicio, i risultati delle sue ricerche sulla posca, bevanda che addirittura, durante un millennio, è stata una strategia militare per gli eserciti della Città Eterna, una sorta di “Gatorade” di altri tempi che ha fatto da “valore aggiunto” per i soldati . Quali erano gli ingredienti di questa pozione peraltro inutile contro Asterix e Obelix? Acqua e aceto. Un composto citato anche dagli evangelisti Matteo, Marco e Giovanni in quanto presumibilmente quello di cui venne intrisa la spugna poi offerta al Cristo crocifisso. Accompagnano Berardinelli per questa conferenza l’abituale collaboratore Carlo Perreca e Filippo Crimi, presidente dell’8° Legio Augusta  di Milano, che con il suo gruppo presenterà gli armamenti e quello che era lo sforzo di armi e di mezzi che l’esercito romano affrontava nei suoi trasferimenti lungo l’Europa e anche verso l’Asia e l’Africa. Uno sforzo che necessitava a volte di un sostegno; e allora….posca!

Pier Francesco Sacco

© Riproduzione riservata