Che Natale sarebbe a Chianocco senza il suo presepe meccanico? Anche quest’anno in occasione delle festività natalizie la mostra degli antichi mestieri torna ad aprirsi al pubblico. E lo fa con al centro la Natività.

Il presepe meccanico torna così ad emozionare i piccini, ma anche i grandi. Realizzato nel castello di Chianocco dall’Associazione Amici dei Vecchi Mestieri, è diventato una mostra permanente degli antichi mestieri di Chianocco, insieme alla riproduzione fedelissima della ferrovia Fell del Moncenisio.

E nel periodo natalizio, questa meraviglia meccanica accoglie la natività e le offre centralità. E così anche quest’anno l’associazione Amici dei Vecchi Mestieri di Chianocco riapre la sua mostra che è stata inaugurata domenica 23 e sarà visitabile fino a domenica 6 gennaio in tutti i giorni festivi dalle 15 alle 18. Inoltre ci sarà l’apertura straordinaria dalle 23 all’1 la notte di Natale. Serata in cui il Gruppo Ana di Chianocco presenta “Natale con gli Alpini”: a partire dalle 23, cioccolata calda e vin brulè in compagnia di Babbo Natale presso la sede del gruppo, proprio di fronte alla Chiesa all’ingresso del Castello.

Intanto per tutto il periodo natalizio continua la distribuzione del calendario della Parrocchia di San Pietro e Paolo per raccogliere fondi a favore delle attività parrocchiali e dell’oratorio.

Luca Giai

© Riproduzione riservata