Un ostello per accogliere i pellegrini e i bikers che passano in Valle di Susa: la Regione ha stanziato 600mila euro per un progetto del comune di Chiusa San Michele che prevede il recupero dell’edificio all’angolo tra piazza della Repubblica e via Gen. Cantore.

È una vecchia casa ormai abbandonata da tempo che l’amministrazione comunale chiusina, quando era guidata dal sindaco Domenico Usseglio, aveva acquistato con l’intenzione di trasformarla per accogliere la nuova sede del municipio. Idea che poi venne lasciata a causa del ridimensionamento delle entrate per gli enti locali, in particolare per i piccoli comuni. “Il nostro obiettivo è quello di ridare vita a quell’edificio – afferma l’attuale primo cittadino Fabrizio Borgesa – e così abbiamo coinvolto la Città Metropolitana che ha redatto un progetto per la realizzazione dell’ostello del pellegrino”.

Articolo completo su La Valsusa del 4 ottobre.

Carmen Taglietto

© Riproduzione riservata