Sono iniziate questa mattina all’alba le operazioni di sgombero della casa cantoniera di Claviere, al cui interno erano presenti 19 persone di area anarchica, prevalentemente italo-francesi, oltre ad altri attivisti provenienti da Svizzera, Bulgaria, Polonia e Portogallo.

L’edificio era stato occupato nella notte fra venerdì 1° e sabato 2 ottobre da un gruppo di anarchici con l’intenzione di creare un presidio per agevolare l’attraversamento della frontiera da parte dei migranti.

La polizia ha identificato 19 occupanti che saranno denunciati per invasione di terreni ed edifici.

Servizio su La Valsusa del 7 ottobre.

© Riproduzione riservata