Giorno dopo giorno, inesorabilmente, la montagna si disgrega”.

È l’amara constatazione del sindaco Paolo Allais nel raccontare quanto accaduto alcuni giorni fa sul sentiero che da borgata Tonda porta a Pian Gorai e, di qui, all’Alpe di Giaveno: “Passando accanto ad alcune baite diroccate e pericolanti, in borgata Dogheria, due escursionisti hanno assistito al crollo di alcune pietre da cui si è sollevato un polverone. Non si sono fatti male ma hanno segnalato il fatto ai carabinieri che a loro volta ci hanno avvertito”, spiega il primo cittadino.

Articolo completo su La Valsusa del 10 giugno.

Anita Zolfini

© Riproduzione riservata