“Navighiamo a vista ma posso assicurare che il 9 settembre, all’avvio dell’anno scolastico, tutti gli alunni della scuola media avranno una sistemazione sicura ed adeguata al normale svolgimento dell’attività didattica”.

Parola del sindaco di Coazze, Paolo Allais, alle prese con la gatta da pelare della media Nicoletta inagibile per problemi strutturali emersi recentemente in previsione di un intervento di adeguamento antisismico della struttura.

Il sindaco ha voluto fare il punto della situazione “anche e soprattutto per informare e tranquillizzare i genitori, stiamo lavorando in fretta per garantire che alla ripresa delle lezioni tutto sia pronto per accogliere gli alunni”.

Infatti l’ingegner Elena Ardito, incaricata dal comune di redigere il progetto di adeguamento finanziato dal ministero con 575 mila euro, a seguito dell’emanazione dell’ordinanza di inagibilità parziale della scuola, ha provveduto a rivedere i programmi iniziali della passata amministrazione e a predisporre solo un consolidamento del piano terra della scuola media Nicoletta così da poter ospitare tre classi fin dall’inizio del nuovo anno scolastico previo alleggerimento della soletta soprastante.

Articolo completo su La Valsusa del 25 luglio.

Anita Zolfini

© Riproduzione riservata