Non solo la Corte dei Conti interviene nei problemi di bilancio del Comune di Coazze.

La mattina del 3 giugno, sei finanzieri, per conto della Procura, si sono presentati in municipio, hanno visionato per diverse ore i faldoni dei conti dal 2015 in poi, chiesto informazioni e messo i sigilli ad un armadio (in foto).

Articolo completo su La Valsusa del 10 giugno.

A.Z.

© Riproduzione riservata