Viaggia a bordo di un CardioVan la campagna di prevenzione dell’aneurisma dell’aorta ascendente che, per quasi un mese, sarà parcheggiato in centro a Coazze.

L’ambulatorio medico itinerante sarà infatti fermo dal primo al 26 luglio in piazza De Vitis (accanto al distributore dell’acqua) e sarà possibile sottoporsi ad un screening cardiovascolare gratuito per nulla invasivo ma, in alcuni casi, salvavita, rivolto alla popolazione maschile e femminile di età compresa tra i 55 e i 75 anni, che non abbia patologie cardiache già note e in assenza di un ecocardiogramma recente (eseguito negli ultimi 3 anni).

L’ecocardiogramma, eseguito da una un’ecocardiografista, individua inoltre la maggior parte delle patologie cardiovascolari, eccetto le patologie coronariche.

L’aneurisma dell’aorta ascendente è una patologia maligna che può condurre alla dissezione o alla rottura della parete aortica; se non curata, è fatale per tre quarti della popolazione che non si opera – spiega la direttrice della Fondazione, Daniela Fant I fattori di rischio sono numerosi ed è una patologia silente, da qui l’importanza della prevenzione, in questo caso condotta dalla dalla Fondazione Cardioteam Foundation Onlus di Torino, presieduta dal cardiochirurgo Marco Diena”.

L’esame dura circa una ventina di minuti (salvo complicanze), non prevede preparazione, è indolore e, al termine, viene rilasciato al paziente l’esito stampato; se vengono notate anomalie, vengono consigliati accertamenti ulteriori rivolgendosi al proprio medico di famiglia. 

Per sottoporsi allo screening, aperto per tutti, valsangonesi e valsusini, è obbligatoria la prenotazione al numero dedicato 011.2076255, da lunedì a venerdì, dalle 9 alle 14; gli esami saranno eseguiti nei giorni feriali dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 16. 

Per ulteriori informazioni: www.cardioteamfoundation.org

Anita Zolfini

© Riproduzione riservata