Quella che un tempo era una casa- alloggio per anziani tra un mese riaprirà le sue porte a persone fragili e in difficoltà accolte dalla cooperativa Frassati.

Inizia così un nuovo capitolo per l’edificio di via Sangonetto, a Coazze, di proprietà comunale, chiuso nel 2012 perché non più considerato sicuro in base alle normative, i cui locali al pian terreno, nel 2014, avevano ospitato per un periodo anche un centro di ritiro e distribuzione abiti usati.

Articolo completo su La Valsusa del 16 settembre.

 

© Riproduzione riservata