Come programmato nei mesi scorsi, è stato avviato il progetto compostaggio nel comune di Sangano.

L’iniziativa permetterà di riciclare buona parte dei rifiuti organici e di gestire in modo omogeneo e unitario le modalità di formazione e controllo della pratica dell’autocompostaggio e di creare l’Albo dei Compostatori, nonché di incrementare la percentuale di raccolta differenziata.

Nelle serate informative, tenutesi a ottobre e novembre, è stato  spiegato cosa sia il compostaggio, i vantaggi e le varie tecniche (biocomposter, fossa, cumulo…) per praticarlo al meglio.

In questi giorni sono in corso i controlli da parte di personale autorizzato dal Cados- Cidiu presso il domicilio degli iscritti al compostaggio, al fine di prevenire gli abusi e scoraggiare eventuali “furbetti”.

Un addetto verificherà l’attività di compostaggio, e rilascerà un verbale con l’esito del sopralluogo.

© Riproduzione riservata