Di fronte agli effetti dell’emergenza sanitaria si sono moltiplicati i casi di chi ha deciso di mettere in campo pratiche di mutuo aiuto.

Nasce così un welfare 2.0 che viaggia in rete. E’ il caso di “Valsusaiuta”, la community nata su Facebook all’inizio della terza ondata, da parte di alcune mamme valsusine per venire in soccorso alle famiglie coinvolte pesantemente nell’emergenza sanitaria.

Un luogo virtuale di scambio reciproco di aiuto. Spiega Sue Ellen Di Chio, la bussolenese fondatrice della community. “Questa iniziativa nasce a seguito di alcune richieste di aiuto, lette qua e là su alcuni gruppi Facebook. Leggendo alcuni post, sono rimasta toccata per non dire sconcertata dalle richieste di aiuto di alcune mamme. Si chiedeva aiuto per mangiare”.

Articolo completo su La Valsusa del 13 maggio.

Simona Garofalo

© Riproduzione riservata