La Fiera della Toma compie 30 anni. L’edizione trentesima della manifestazione di promozione tout court del territorio, dedicata al formaggio, e in particolare alla toma, è stata infatti presentata in una conferenza, sabato 28 settembre, all’interno della biblioteca comunale di Condove.

Era l’autunno del 1986 quando, da un’idea comune dei malgari e della Pro Loco, nacque la fiera: un evento di eccellenza, previsto quest’anno per sabato 12 e domenica 13 ottobre, ma con un calendario di appuntamenti collaterali che comincia già a partire da giovedì 3 ottobre.

“La Fiera della Toma è un momento di comunità per tutti i condovesi”, ha affermato il sindaco Jacopo Suppo in apertura della conferenza di sabato, presente in sala con la vicesindaca Chiara Bonavero, il presidente della Pro Loco Paolo Montanaro e due produttrici di toma Lucia Vercellino e la giovanissima Sofia Cordola.

Oltre alla comunità, anche l’accoglienza entra in gioco, essendo il tema del concorso dei murales che sono stati realizzati sulla cinta esterna dello stabilimento Magnetto, in via Torino. Un concorso che era stato aperto a febbraio, con cinque opere infine selezionate di cinque writers: sarà possibile votarle, nei ristoranti, a partire da oggi, fino a giovedì 10; la premiazione avverrà la domenica della Fiera.

Articolo completo su La Valsusa di giovedì 3 ottobre

Andrea Diatribe

© Riproduzione riservata