Ci sono comportamenti di cui non vorremmo mai scrivere, gesti così ignobili che risulta difficile anche solo trovare le parole per riassumerli.

Qualche giorno fa al cimitero di Frassinere i ladri (o vandali?) hanno fatto razzia sulla tomba di una bambina di due anni.

A denunciare il fatto è stata proprio la mamma della piccola attraverso una foto pubblicata sui social.

L’immagine condivisa sul gruppo “Sei di Condove se” ritrae la lapide della bambina morta il 16 agosto 2019 per un pezzetto di wurstel andatole di traverso e, cerchiati in arancione, tutti gli oggetti depredati senza alcun rimorso.

Piccoli peluche utilizzati per decorare la lastra di marmo bianco, proprio sotto la foto sorridente della piccola.

Sono molto amareggiata nello scrivere questa cosa sul gruppo, mi chiedo però come si faccia a rubare dalla tomba di una bambina di 2 anni – è il commento inserito dalla donna a corredo della foto – Non è la prima volta, e deve essere qualcuno che frequenta il posto. Oltretutto vedo spesso per terra lattine e bottiglie di birra (vuote) buttate. Se stai nel gruppo e stai leggendo il post dico solo: Vergognati! “.

Federica Allasia

© Riproduzione riservata