Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha appena annunciato di avere firmato un nuovo decreto (Dpcm) con cui ha esteso, come anticipato nei giorni scorsi, le misure restrittive attualmente in vigore fino a lunedì 13 aprile compreso, giorno di Pasquetta.

Conte ha inoltre spiegato che, se i dati continueranno il trend positivo di questi ultimi giorni e se il comitato tecnico- scientifico lo riterrà opportuno, si potrà entrare nella “fase 2” dell’emergenza che prevederà un allentamento delle misure fin qui adottate. Conte ha tuttavia specificato che è ancora presto per stabilire una data precisa nella quale sarà possibile cominciare a uscire di casa con maggiore libertà.

Non è dunque escluso che le restrizioni rimangano in vigore, tali e quali, anche oltre il 13 aprile.

© Riproduzione riservata