Purtroppo è ufficiale. Il sindaco di Villar Dora, Savino Moscia, ha annunciato la sera del 27 marzo la presenza di due casi di persone positive al Coronavirus in paese.

«Non devo darvi una buona notizia – ha sentenziato il primo cittadino – perché siamo entrati a far parte dell’elenco dei comuni che denunciano la presenza del Coronavirus nel proprio territorio. Mi hanno comunicato stasera che due persone, marito e moglie, persone anziane, sono risultate positive e sono in quarantena, regolarmente assistite. È un campanello d’allarme su cui dobbiamo riflettere, anche per il nostro atteggiamento nei confronti dell’epidemia di Covid-19. Noi continueremo ad adattarci alle direttive del governo e della regione. Vi chiedo comunque di mantenere l’ottimismo, sapendo che stiamo vivendo un periodo particolare che ci coinvolge tutti, nessuno escluso».

L. R.

 

© Riproduzione riservata