Pare che il Coronavirus sia arrivato anche nelle nostre zone.

Due cumianesi sono infatti risultati positivi al test. I due pazienti, una coppia che non avrebbe avuto alcun contatto con persone recatesi recentemente in Cina, non manifestano al momento nessun sintomo, ma sono stati messi in isolamento in via precauzionale.

Nelle prossime ore i due saranno sottoposti ad altri test per confermare o smentire la positività al virus.

È invece risultata negativa la figlia della medesima coppia che ieri era stata portata al pronto soccorso dell’ospedale pediatrico Regina Margherita.

A mezzogiorno di oggi, domenica 23 febbraio, l’assessore regionale alla Sanità, d’intesa con il coordinatore dell’Unità di crisi regionale sul “coronavirus covid19”, ha disposto l’allestimento presso tutti i Pronto soccorso del Piemonte di tende pneumatiche della Protezione civile per le attività di pre-triage, in modo che eventuali casi sospetti di contagio possano accedere a un percorso differenziato, a tutela delle norme di prevenzione che impediscono la diffusione del virus.

Le autorità sanitarie ricordano inoltre a chi avesse dei sintomi sospetti di NON RECARSI IN PRONTO SOCCORSO, ma di chiamare il numero 1500 o il 112 (o il 118) o il proprio medico di famiglia.

In tempi rapidi, un’ambulanza attrezzata arriverà a domicilio per eseguire il tampone faringeo (si tratta di un esame rapido e indolore).

Riproponiamo il decalogo del Ministero della Salute per aiutare a prevenire il contagio:

consigli coronavirus

© Riproduzione riservata