“Da un’ora respiro da solo. Quasi. Magari ce la faccio. Il Signore e Maria hanno fatto il miracolo insieme a medici e infermieri”.

Sono queste le prime parole che il vescovo di Pinerolo, mons. Derio Olivero, ha scritto al vicario generale, Gustavo Bertea, nella serata di oggi, lunedì 13 aprile, e che sono state rilanciate dal giornale Vita Diocesana Pinerolese.

Mons. Olivero, colpito dal Coronavirus alcune settimane fa, era stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Agnelli di Pinerolo.

Il vescovo era stato sottoposto alla ventilazione assistita per diversi giorni ed è stato risvegliato dal coma farmacologico soltanto ieri. Oggi si è registrato un altro significativo miglioramento delle sue condizioni di salute che fa ben sperare i fedeli, non soltanto pinerolesi, e gli amici che tanto hanno pregato per lui.

Nella foto: mons. Derio Olivero sul Rocciamelone nell’agosto 2019

© Riproduzione riservata