Tutte le scuole, di ogni ordine e grado, e le Università rimarranno chiuse fino a venerdì 3 aprile.

Lo ha annunciato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte nella serata di oggi, lunedì 9 marzo.

Conte ha anche annunciato l’estensione a tutta l’Italia delle restrizioni finora in vigore soltanto nelle zone rosse (Lombardia e 14 province). Le nuove misure, finalizzate al contenimento della diffusione del Coronavirus, entreranno in vigore da domani, martedì 10 marzo.

A partire da domani, i bar e i ristoranti in tutta Italia apriranno non prima delle 6 e dovranno chiudere alle 18. Chiusi i pub, le discoteche, le sale gioco, le sale bingo, i musei, i teatri e i cinema. Chiusi anche tutti gli impianti sciistici.

L’invito è quello a uscire il meno possibile di casa.

L’Italia intera è in quarantena.

© Riproduzione riservata