Premessa: la Polizia Municipale di Sangano non ha fatto ancora nessuna multa a chi questa mattina stava viaggiando senza rispettare il nuovo decreto che permette di circolare soltanto per lavoro, motivi di salute o altre necessità impellenti.

Nonostante ciò, i controlli, come testimonia l’immagine, sono partiti, perché non stiamo vivendo in uno scherzo; la situazione è veramente seria.

I vigili urbani, dotati di guanti e mascherina, hanno fermato alcune vetture e spiegato alcuni dei punti salienti che prevede il Decreto del Presidente del Consiglio che è entrato in vigore oggi, martedì 10 marzo, e resterà valido almeno fino al 3 aprile.

“Per oggi ci siamo limitati a spiegare agli automobilisti le nuove norme di comportamento da tenere per prevenire la diffusione del Coronavirus (a meno che la vettura fermata non avesse la revisione, l’assicurazione o il bollo scaduti, allora in quel caso scattava la multa) — spiega il sindaco di Sangano, Alesandro Merletti — Ma dai prossimi giorni saremo più severi e i nostri vigili commineranno le sanzioni previste dal nuovo decreto”.

© Riproduzione riservata