La situazione dell’emergenza Coronavirus è sotto controllo a Villar Dora. Per il momento, nel territorio comunale non si registrano casi accertati di Covid-19.

Sono però sorte alcune problematiche riguardo alla consegna della spesa a domicilio: «Il servizio sta funzionando bene – spiega il sindaco Savino Moscia – ma molte persone ne stanno approfittando, pur non avendone la reale necessità. Vorremmo lanciare un messaggio, dicendo di lasciare la spesa a domicilio solo alle persone che ne hanno veramente bisogno. Alcuni esercenti hanno riferito che l’elevato numero di richieste sta intasando il sistema, con il rischio di interruzione del servizio. In ogni caso, al di là di qualche eccezione, la popolazione sta reagendo bene, seguendo l’indicazione di rimanere a casa».

Il primo cittadino ha poi ragionato su possibili interventi futuri: «In una fase successiva dell’emergenza si potrebbe pensare a forme di sostegno psicologico per affrontare la lunga permanenza tra le mura domestiche».

Nel frattempo, il comune si è adeguato alle ultime normative, istituendo il lavoro agile (smartworking) per il personale, con una turnazione per mantenere un presidio all’ufficio anagrafe ed alla polizia municipale.

Per quanto concerne gli altri aspetti dell’emergenza, la situazione è tenuta costantemente sotto controllo da parte del COC (Centro operativo comunale), che rimarrà aperto fino a nuove disposizioni.

Lorenzo Rossetti

© Riproduzione riservata