L’ospedale di Susa, così come gli altri ospedali dell’ASL TO3 ha allestito al suo interno un reparto per ospitare pazienti positivi al Coronarovirus; i pazienti attualmente ricoverati sono 15 provenienti dai diversi comuni della Valle di Susa, compresi alcuni cittadini di Susa.

Le altre situazioni che riguardano cittadini residenti nella Città di Adelaide, sono riferite a 8 casi di persone in isolamento domiciliare perché positive al Coronarovirus e altrettante in isolamento domiciliare fiduciario perché sono state a contatto con persone positive.

Pertanto il numero delle persone di Susa direttamente interessate e seguite per il Coronavirus alla data odierna, 21 marzo, è pari a 18 persone.

L’Amministrazione rivolge pertanto a tutti i suoi cittadini l’invito a restare a casa il più possibile e di uscire soltanto per situazioni di necessità o urgenza.

Qualunque necessità può essere soddisfatta chiamando il numero verde della Croce Rossa 800 065 510 che attraverso i propri volontari e in collaborazione con il Comune può rispondere a interventi di prima necessità, consegnare pasti e farmaci a domicilio, fornire informazioni sui servizi comunali presenti o da richiedere.

© Riproduzione riservata