Coazze ha registrato oggi, venerdì 10 aprile, la sua prima vittima di Covid- 19.

Si tratta di un uomo ultraottantenne, con patologie pregresse, che da tempo era ricoverato in una struttura ospedaliera.

“Mi unisco al dolore della famiglia a cui porgo le più sentite condoglianze mie e della mia Amministrazione — dice il sindaco, Paolo Allais — E colgo anche l’occasione per invitare tutti i coazzesi a restare a casa. Vedo ancora troppa gente in giro: state a casa!”.

Il primo cittadino ha inoltre annunciato che a Pasquetta saranno creati dei posti di blocco nei pressi di borgata Sangonetto, per evitare che i “merenderos” approfittino della prevista giornata di sole e temperature miti per approntare grigliate e picnic vari, in barba ai severi divieti in vigore.

“Mi sono poi giunte voci riguardanti la possibile organizzazione di una ‘tendata’ al Col Bione in questi giorni di festa. Ebbene, agli organizzatori dico: non fatela. Noi vigileremo anche lì e, nel caso, fioccheranno le multe”, conclude Allais.

© Riproduzione riservata