Almeno tre classi delle scuole giavenesi sono finite in quarantena nei giorni scorsi.

Era prevedibile e forse inevitabile che accadesse, perciò sono state messe in campo tutte le procedure studiate negli ultimi mesi per limitare il più possibile i disagi.

Due delle classi coinvolte, una prima e una quinta, si trovano all’Istituto Superiore Pascal, mentre la terza fa parte della scuola secondaria di primo grado paritaria dell’Istituto Maria Ausiliatrice.

La quarantena è scattata dopo che era stata riscontrata la positività al test di uno studente in ciascuno dei gruppi coinvolti.

L’Asl ha perciò disposto i tamponi per tutti i compagni di classe e per gli insegnanti coinvolti.

Nell’attesa dei risultati, l’attività didattica proseguirà comunque in modalità “smart”, cioè da casa, fino a quando l’Azienda sanitaria non avrà dato il via libera al ritorno in classe agli studenti negativi.

© Riproduzione riservata