È arrivato nella mattinata di martedì 22 settembre il risultato del tampone effettuato a uno studente di una classe quarta del liceo Des Ambrois di Oulx.

L’esame, purtroppo, ha dato esito positivo.

Il ragazzo, da poco maggiorenne, aveva manifestato alcuni sintomi già sabato 19 e aveva iniziato il percorso per richiedere il tampone.

Nel frattempo, la famiglia aveva tempestivamente avvisato la scuola. “Come prescrive la legge in questi casi, abbiamo contattato i compagni di classe e il personale, docente e ata, che aveva avuto contatti con il ragazzo in questione nelle 48 ore immediatamente precedenti alla comparsa dei primi sintomi che, per fortuna, sono abbastanza leggeri”, spiega il prof. Paolo De Marchis, ex sindaco di Oulx e docente al Des Ambrois.

Lo studente sta abbastanza bene e non necessita di ricovero in ospedale, ma rimarrà in isolamento a casa sua fino al secondo tampone negativo.

Al momento, non si prevede la chiusura né della classe né tanto meno dell’Istituto.

Servizio su La Valsusa del 24 ottobre.

Alberto Tessa

© Riproduzione riservata