Da Foresto alla Spagna per inseguire la sua musica.

Quella che raccontiamo è la storia di Matteo Sibille che ha lasciato la Valle di Susa per cullare il suo sogno di fare musica internazionale. E lo si capisce dalle sue prime parole: “Scusa, ma molte frasi probabilmente non saranno in perfetto italiano; è l’unica lingua in cui non sono più abituato a scrivere molto, perché faccio tutto in inglese e spagnolo”.

Una storia che parte da bambino, dalla natia Foresto.

Articolo completo su La Valsusa del 20 maggio.

Luca Giai

© Riproduzione riservata