Il cammino di Ambin, recente progetto della guida alpina novalicense Alberto Bolognesi condiviso con trentasei soci, si è incrociato con quello di Colori Vivi.

A settembre 2020, nell’ambito di un meeting sull’impresa ibrida tra profit e no profit, le due realtà, che hanno messo al centro della propria storia il benessere del territorio cui appartengono, hanno deciso di iniziare un percorso insieme e dopo qualche mese il marchio di sci ha affidato la produzione delle sue magliette alla sartoria di Torino.

La peculiarità di questa impresa è che è stata fondata dalla onlus Articolo 10 per aiutare le donne migranti a inserirsi nella società dando loro un lavoro. E il risultato è stata la realizzazione di t-shirt da uomo e da donna in quattro colori.

Articolo completo su La Valsusa del 22 luglio.

Sara Ghiotto

© Riproduzione riservata