Mentre sfoglia un album di fotografie ormai ingiallite, Renzo Barbon accenna un sorriso.

Ma ci crede che a 15mila chilometri da qui, la scritta Omber sormonta una bandiera italiana dipinta sulle serrande di un capannone di Lima, in Perù?” dice picchiettando col dito una delle immagini.

Un successo targato Valsusa, perché la sede principale della sua azienda, la Omber appunto, sorge a Sant’Ambrogio, a due passi dal bosco.

A dire il vero l’ho fondata nell’83 a Torino, poi ci siamo trasferiti a Leinì e ad Avigliana, ed infine a Sant’Ambrogio sette anni fa”. Quella di Renzo Barbon è la classica storia di un uomo che si è fatto da solo, con coraggio e sacrificio.

Articolo completo su La Valsusa del 14 ottobre.

Federica Allasia

© Riproduzione riservata