Sabato 6 ottobre, in tanti dalla Valle di Susa sono arrivati ad Avigliana per manifestare la solidarietà a Domenico Lucano, Mimmo per gli amici, il sindaco di Riace messo agli arresti domiciliari con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

E mentre a Riace sfilavano in massa a difesa del sindaco, in piazza De André hanno preso la parola amministratori e responsabili di associazioni. Ad aprire l’incontro è stato l’assessore aviglianese Enrico Tavan, che ha messo in evidenza cosa fa la Valle per i migranti. “Nel territorio, abbiamo aderito alla microaccoglienza diffusa nel rispetto della persona umana e abbiamo accolto nei nostri comuni centonovanta migranti”. La presidente dell’Anpi, Daniela Molinero, ha spiegato che anche l’associazione dei partigiani valsusini è solidale con Mimmo.

Ampio servizio su La Valsusa in edicola da giovedì 11 ottobre.

Eugenia Maritano

© Riproduzione riservata