Il Gruppo Dimar sostiene la Regione Piemonte nella lotta al COVID-19.

Dal 18 marzo, nei supermercati e ipermercati del Gruppo, la maggior parte dei quali ad insegna MERCATO’, a tutti i clienti sarà data la possibilità di fare una donazione minima a favore della Sanità e della Protezione Civile della Regione.

In circa 100 punti vendita, con un’offerta di 2 euro o anche di più – si potrà supportare chi ogni giorno è in campo per il bene della nostra comunità.

«Ringraziamo di cuore Dimar perché, in un momento tra i più difficili che siano mai stati affrontati, il supporto e la generosità di ognuno sono il più grande sostegno per noi e per coloro che da settimane combattono in prima linea – dichiara il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio – Penso ai nostri operatori sanitari, ai volontari del soccorso e della Protezione civile. A nome della Regione e di tutti i piemontesi, grazie»

Alessandro Revello, Direttore Generale Dimar dichiara «La capacità dei medici e del personale degli Ospedali, così come l’impegno di personale qualificato e volontari della Protezione Civile è più che mai la forza del nostro Paese in questo difficile momento storico. Il nostro Gruppo ha un’altra forza, quella di un network di punti vendita che oggi può e deve mettere al servizio del territorio. Tutti insieme possiamo farcela, ne sono convinto».

Anche il sito e-commerce www.mercato.cosicomodo.it (dove il servizio è attivo) aderisce all’iniziativa.

L’operazione regionale di raccolta fondi “Tutti per il Piemonte” nasce in concomitanza con la donazione nazionale che Dimar, insieme a SELEX Gruppo Commerciale, ha contribuito a fare: 1 milione di euro a favore dell’Ospedale Sacco di Milano, di ASST-Lodi, Azienda Socio Sanitaria Territoriale che comprende ospedale di Lodi e Codogno, e della Protezione Civile, per la ricerca e per interventi urgenti a favore dell’emergenza sanitaria.

© Riproduzione riservata