Ultim'ora

Don Ciotti agli studenti dell’I.C. Trana: “La mafia è forte, ma vincerla si può”

Sappiate distinguere tra i seduttori e gli educatori. I seduttori vi vogliono catturare con parole scintillanti, gli educatori invece vi vogliono un mondo di bene”.

È un po’ questo il succo di un’intensa mattinata con don Luigi Ciotti all’istituto comprensivo di Trana con alunni ed insegnanti delle scuole di Trana, Reano e Sangano.

Parole di educatore nel parlare di lotta alle mafie quelle di don Ciotti, ma lui, che non ha bisogno di presentazioni, ha saputo certamente sedurre e catturare l’attenzione di tutti, giovanissimi alunni ed adulti. Mercoledì 13 marzo quindi lezione all’aperto con un docente d’eccezione.

Servizio su La Valsusa del 14 marzo.

Riccardo Salomoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.