Domenica 20 ottobre la comunità parrocchiale di Rivera di Almese ha festeggiato i 50 anni di sacerdozio di don Michele Dosio, che proprio qui, da ragazzino, quando il parroco era don Giulio Bosio, sentì nascere dentro di sé la vocazione alla vita sacerdotale.

Durante l’omelia, don Michele ha ripercorso gli anni della formazione e i momenti segnanti della sua scelta. Entrò in seminario a Susa appena undicenne e fece anche un’esperienza di due anni al seminario di Verona. Il 24 agosto 1969, all’età di 26 anni, l’allora mons. Garneri lo consacrava a Dio.

L’anno successivo all’ordinazione terminò gli studi di teologia laureandosi a Lione.

Nel ‘70 ritorna a Torino e, collegato alla Pastorale del Lavoro, dà vita con don Renzo Girodo ad alcune esperienze di attività in mezzo alla gente. Mentre don Renzo rientra in Valle di Susa, don Michele si ferma invece in città dove insieme a don Carlo Demichelis fonda una comunità nella quale l’obiettivo è mantenersi lavorando.

© Riproduzione riservata