I Carabinieri della Compagnia di Susa, nella giornata di ieri, martedì 26 maggio, hanno arrestato un italiano di 40 anni, residente a Sant’Antonino di Susa, per possesso di droga.

È stato fermato in macchina durante un controllo stradale ed è stato trovato in possesso di 1 etto di amnèsia, una potentissima variante della marijuana che crea rapida dipendenza e pericolose amnesie.

Amnèsia, è una potentissima variante della marijuana ottenuta spruzzandola con metadone, eroina e altre sostanze chimiche per potenziarne l’effetto psicotropo.

Non si tratta della derivante della cannabis presente e legale ad esempio in Olanda (nota con il nome simile di “Amnesia haze”, tra l’altro con un THC, il principio attivo, basso), ma di una sostanza molto più “pesante”, trattata specificatamente con eroina e metadone (il narcotest ha confermato la presenza di entrambe le sostanze).

Nell’abitazione del 40enne, i Carabinieri hanno trovato altri 8 etti di droga, tra hashish e marijuana, oltre a bilancini e materiale per il confezionamento della sostanza.

I militari stanno verificando sia la provenienza sia la destinazione della nuova droga.

© Riproduzione riservata