Una nuova tragedia si è abbattuta ieri, martedì 5 maggio, sulla famiglia Miserendino di Giaveno.

A 16 mesi dalla tragica scomparsa del ventiduenne Alberto, caduto dalla Punta Cristalliera durante un’escursione con un suo amico il 6 gennaio 2019, è infatti morto anche il padre Giuseppe di 52 anni.

Il corpo senza vita dell’uomo è stato trovato dai Carabinieri nella serata di ieri in un appartamento di San Mauro Torinese, paese in cui lavorava da qualche tempo come rappresentante di un’azienda del luogo.

Le cause della morte sono ancora al vaglio degli inquirenti.

© Riproduzione riservata