La prolifica scrittrice, Mara Barbara Rosso, valsangonese doc, allieva di Massimo Tallone, Alice Basso, Barbara Fiorio e Stefania Bertola, torna in libreria con un nuovo romanzo giallo, “La donna di Tollund”, edito dalla casa editrice di Borgone, Graffio.

E torna anche la protagonista del primo libro, “Delitti per Diletto” (uscito in questi giorni in una nuova veste, sempre per Graffio, integrato dal racconto in cui nasce il personaggio delle sue storie), la prof ficcanaso e impavida, Barbara Ferrero, impegnata questa volta in una corsa contro il tempo per dipanare una complessa matassa insieme all’amico brigadiere Semperboni.

Mara Rosso

Mara Rosso

Un cadavere ritrovato in un giardino affacciato sul mare scozzese, una misteriosa sparizione, pratiche magiche ormai dimenticate e sogni di gloria visionari sono alcune pillole di questo giallo.

Servizio su La Valsusa del 5 dicembre.

© Riproduzione riservata