Nono appuntamento della stagione Camaleontika di Almese con uno spettacolo di danza afro contemporanea che mette in scena un inno alla libertà con sei danzatrici e tre musicisti. La compagnia Sowilo presenta “Ego Libertatem”, sabato 23 marzo alle ore 21 al teatro Magnetto, via Avigliana 17.

La coreografia e la scenografia sono di Simona Brunelli e le danzatrici sono Alessandra Fumai, Elisa Busana, Emanuela Pennino, Katia Bolognesi, Laura Galassi e Silvia Enrietti.
I musicisti Cheikh Fall, Badara Dieng e Alessio Rapicavoli suoneranno diversi strumenti tra i quali tamburi bassi, Tama, Djembe Kora, N’goni. Saranno in scena anche i “tamburi della Libertà”, realizzati appositamente per lo spettacolo da Ivan De Vecchi.

Ingresso intero € 10 – ridotto € 7.

La compagnia Sowilo

Il desiderio di creare uno stile di danza proprio, dopo anni di studio e di esperienze in Africa, Italia e Francia, ha portato Simona Brunelli a fondare nel 2005 la compagnia di danza afro contemporanea Sowilo, nome che secondo le tradizioni celtiche significa energia e forza.

Costituita da una formazione di danzatrici dal background poliedrico, fin dalle prime esperienze la compagnia si è confrontata con realtà artistiche diverse e si è aperta a originali collaborazioni.
Gli spettacoli nascono molto sovente da esperienze ed emozioni vissute nel quotidiano e l’istinto è ciò che guida spesso le scelte coreografiche. I movimenti attingono dall’esperienza in diverse discipline, l’afro e il contemporaneo la fanno da padroni.

Sul palcoscenico si crea un mondo a parte, un unico movimento, spesso arricchito da elementi naturali e colori applicati sui corpi. Danza, arte, pittura, musica ed espressione sono pronte per essere condivise con il pubblico.

Sara Ghiotto

© Riproduzione riservata