Eleonora è una bambina di Chiomonte e fa seconda elementare. Ora come tutti i suoi compagnetti è a casa e, tra i compiti che le sono stati assegnati a casa dalle insegnanti c’è anche un tema sul Coronavirus. Eleonora ha preso molto sul serio la consegna e …che cosa ha fatto? Ha pensato di scrivere direttamente al virus che sta complicandoci parecchio la vita.
Ecco i suoi pensieri.
“Ciao virus, perché ci vuoi disturbare?
Per colpa tua noi non possiamo uscire di casa, e poi non è giusto infettare le persone che non ti hanno fatto niente, non ti sembra?
A me sembra molto sbagliato.
Tu pensala come vuoi ma tu saresti contento se qualcuno provasse ad infettare te o ad ucciderti?
Io non credo proprio.
Se tu smettessi di infettare le persone noi non ti faremmo del male.
Per fortuna sta arrivando l’estate perché il virus ha paura del sole, infatti un po’ di persone sono guarite grazie alla primavera.
Come ha fatto il sole a fare scappare il coronavirus?
Il motivo è semplice, perché al virus dà fastidio il caldo, si brucia al sole e poi muore.
Noi intanto dobbiamo rispettare l’igiene e lavarci le mani molto spesso, invece il virus ci infetta proprio perché non si lava, soprattutto perché non ha né le braccia né le mani.
Io invece per colpa tua non vado a scuola anche se mi piaceva molto, devo rimanere a casa a fare molte cose e compiti.
Io spero che tu abbia capito quello che ti ho spiegato, che tu te ne vada via per sempre, e che si torni finalmente tutti alla normalità”

© Riproduzione riservata