Il conto alla rovescia è iniziato. Il 2019 si porta in dote il rinnovo di praticamente tutte le amministrazioni comunali valsusine.

Con poche eccezioni. In bassa valle infatti non si vota solo ad Avigliana, Mompantero e Novalesa, mentre in alta valle sono sfasati dal giro amministrativo i Comuni di Bardonecchia, Sestriere, Claviere e Gravere. In Val Sangone non presenti in questa tornata elettorale i Comuni di Trana e Valgioie, cui si aggiunge in cintura il Comune di Rosta.

Sicuramente ci saranno delle novità. Non per volontà popolare, ma per imposizione di legge. Nello specifico la Legge numero 56 del 7 aprile 2014. Infatti per i Comuni sopra i 3000 abitanti scatta la norma che vieta il terzo mandato consecutivo. Cosa che invece è consentita per i Comuni sino a 3000 abitanti. Detto questo, ecco che di certo cambieranno i sindaci di Oulx, Bussoleno e Sant’Ambrogio.

Il vincolo del doppio mandato stoppa quindi la rielezione di Paolo De Marchis, Anna Allasio e Dario Fracchia. Si apre quindi necessariamente la corsa alla successione.

Stesso discorso per i Comuni sino a 3000 abitanti. In questo caso i Comuni coinvolti dal vincolo, in questo caso del terzo mandato consecutivo, sono Venaus e San Didero. Quindi stop forzato per la rielezione di Nilo Durbiano e Loredana Bellone.

Possono invece ancora ripresentarsi per un terzo mandato consecutivo i sindaci di Sauze d’Oulx Mauro Meneguzzi, di Cesana Lorenzo Colomb, di Meana Adele Cotterchio, di Giaglione Enzo Paini e di Exilles Michelangelo Castellano per l’alta valle.

In bassa valle possono ancora rirpoporsi agli elettori per un terzo mandato consecutivo i sindaci di Borgone Paolo Alpe, di Villar Focchiardo Emilio Chiaberto, di San Giorio Danilo Bar e di Rubiana Gianluca Blandino.

In val Sangone unico Comune dove c’è l’opportunità di un terzo mandato consecutivo è Reano con il sindaco Celestino Torta. Mancano cinque mesi al voto, che sarà il 26 maggio per l’election day in abbinata alle elezioni regionali e a quelle del parlamento europeo. La corsa alla poltrona di primo cittadino è già quindi ufficialmente partita.

Luca Giai

© Riproduzione riservata