Sport

Elisabetta Mijno premiata dall’Università di Torino per Tokyo 2020

Lunedì 29 novembre, nella Sala Blu del Rettorato dell’Università di Torino, il direttore generale Andrea Silvestri, il vicerettore per il Welfare, la sostenibilità e lo sport, Alberto Rainoldi, e la presidente del Corso di Laurea Magistrale in Scienze dell’Educazione Motoria e delle Attività Avanzate, Emanuela Rabaglietti, hanno premiato le atlete e gli atleti dell’Università di Torino che hanno partecipato ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020.

Le atlete e gli atleti premiati sono stati:

· Luigi Busà, medaglia d’oro ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 nel karate specialità kumite
· Carlotta Gilli, 2 medaglie d’oro, 2 argenti e 1 bronzo ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020 nel nuoto
· Elisabetta Mijno, medaglia d’argento ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020 nella gara a squadre miste di Tiro con l’arco
· Nicholas Mungai, Judo categoria -90 kg ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020
· Federico Tontodonati, marcia 20 km ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020
· Hillary Wanderson Polanco Rijo, atletica 4 x 100 m ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020

Insieme a loro sono stati premiati anche gli allenatori Francesco Bruyère e Salvatore Loria.

Oggi abbiamo premiato le eccellenze dell’Università di Torino che si sono contraddistinte per i successi ottenuti agli ultimi giochi olimpici e paralimpici di Tokyo 2020 – dichiara il Prof. Alberto Rainoldi. – L’Ateneo è sempre più impegnato a garantire loro una doppia carriera, sia nella veste di studenti che in quella di atleti. Grazie anche al CUS Torino e al progetto AGON abbiamo dato inizio alla Dual Career e, ad oggi, sono 60 gli studenti e le studentesse che ne fanno parte”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.