S.F., 38 anni, di Sant’Ambrogio è agli arresti domiciliari e non dovrebbe uscire di casa. Ma ieri, lunedì 25, non ce l’ha più fatta. Senza alcuna autorizzazione è  uscito ed è andato in banca per eseguire un prelievo dal suo conto corrente in una banca della valle di Susa. Una semplice uscita di casa che, però, nel caso di S.F., si configura come una vera e propria evasione. Sono stati proprio alcuni  clienti della filiale, che conoscevano i trascorsi penali dell’uomo, tra l’altro già arrestato in passato per una rapina in banca, a segnalare il fatto ai carabinieri. I militari hanno visionato le telecamere del sistema di sorveglianza per appurare che il cliente segnalato fosse proprio S.F. e, dopo aver verificato che l’uomo non aveva alcuna autorizzazione per potersi allontanare dal suo domicilio, lo hanno arrestato e portato in carcere per evasione.

© Riproduzione riservata