Domenica 7 ottobre, a partire dalle ore 9,15, il Gruppo Fidas di Coazze, oggi presieduto da Claudio Varesio, festeggerà i suoi primi 60 anni di attività.

Era infatti domenica 7 dicembre 1958, quando i primi 24 donatori, tutti con cognomi rigorosamente coazzesi, si fecero avanti con convinzione per donare il proprio sangue. Oggi, a ogni donazione, si arriva a contare anche una settantina di partecipanti, in maggioranza uomini, che fanno di Coazze, piccolo paese dal cuore grande, un importante centro di raccolta.

Il programma dei festeggiamenti di domenica 7 ottobre prevede il ritrovo dei partecipanti, alle ore 9,15, allo Chalet Club (viale Italia, 76). Alle ore 9,45, partirà il corteo che sarà preceduto dalla Banda Musicale e che si dirigerà verso il Cippo dedicato ai Donatori, nei pressi del cimitero, dove si terrà un breve momento di commemorazione. Alle 10.30, sarà celebrata la Messa nella chiesa parrocchiale di Santa Maria del Pino. Alle 12,30, al Palafeste, nel Parco Comunale (via Matteotti, 4), interverranno le autorità che premieranno i donatori più meritevoli con il diploma e i distintivi di bronzo, argento e oro.

Alle 13,30, nel medesimo luogo, seguirà il tradizionale pranzo. La quota di partecipazione è di soli 5 euro per i donatori attivi, 29 euro per gli altri partecipanti, 15 per i bambini dai 3 ai 12 anni, gratuito per i bimbi fino ai 3 anni. La prenotazione deve essere effettuata entro e non oltre lunedì primo ottobre, al numero: 338- 8120576. La prossima donazione è prevista per domenica 21 ottobre, durante la Festa del Cevrin.

© Riproduzione riservata