Davvero brillanti i nostri due “capi” (Chiara e Simone) nell’inventarsi per sabato 6 luglio una festa di mezza estate al termine del primo tempo di E…state in Oratorio.

Dopo due settimane di pomeriggi e tre di giornate intere, un sabato sera di festa è stato come il cacio maccheroni. I cinquanta ragazzi con le loro famiglie, tutti gli animatori ( più di quindici), l’Associazione Amici dell’Oratorio (guidata da Giuseppe Borgobello) hanno fatto festa insieme.

Graditissima la visita del sindaco, Piero Genovese. Tutto è iniziato con la messa delle 18 in Cattedrale, per dire grazie al Signore.

Poi tutti in Oratorio per la cena condivisa , come oramai è traduzione da molti anni ( la nostra Estate ragazzi è al suo 17mo anno). E poi ancora uno spettacolino semplice ma davvero bello messo su con gusto da animatori e ragazzi. Con la scenetta finale degli animatori ( se non fossi animatore averi fatto…) che ha strappato applausi a non finire.

E poi ancora tutti sul pratone dell’Oratorio per saper chi ave “vinto” la grande gara fra te quattro squadre. Punteggi, punteggi gridavano i ragazzi… e la vittoria quest’anno è toccata ai Rossi. Ma davvero al nostro Oratorio la vittoria è aver partecipato. Poter dire: io c’ero.

E adesso tutti in vacanza ? Affatto, mentre scriviamo è in corso alla casa delle Ferrera la prima settimana, che si conclude sabato 13. Poi dal da lunedì 15 si torna in Oratorio per la terza settimana dei pomeriggi aperti. E per finire in bellezza : ancora una settimana alla Ferrera.

© Riproduzione riservata