SAN GIORIO
Il Folk Festival è prodotto e creato dall’Opificio Musicale in collaborazione con la nuova gestione di Bruna Faure del Paradiso delle Rane e con il prezioso aiuto dell’organettista Pierpaolo Berta e del chitarrista Marco Picca.
Un Festival, che durerà tre interi mesi, e sarà ospitato nella meravigliosa cornice del Parco Alpi Cozie, dove si trova il rifugio Paradiso delle Rane, nella Frazione Travers a Mont del Comune di San Giorio di Susa.
Paolo Della Giovanna, organizzatore ed ideatore del Festival, presenta la grande novità dell’estate 2021 a San Giorio: “Con la voglia di suonare, dopo 17 mesi senza musica dal vivo, senza danza, con la voglia di stare insieme nella natura meravigliosa delle nostre montagne, la voglia di rivedere sorrisi, scambiarsi note e applausi, così, da una piccola scintilla e in un baleno, nasce il FOLK STOP, un Festival che si spera sia destinato a crescere nel tempo. Nonostante il rifugio si trovi a pochi metri dal parcheggio delle auto, appena fatti pochi passi di sentiero, ci si trova in un’altra dimensione, immersi in un’oasi di natura incontaminata”.

Ed a sottolineare la meravigliosa location c’è la musica come commenta ancora Paolo Della Giovanna: “Appena pubblicata la pagina del festival su Facebook, sembrando un miracolo, hanno incominciato a chiamare e scrivere artisti da tutto il nord Italia, dal Veneto, Lombardia, Emilia, Liguria e da tutto il Piemonte per rendersi disponibili a suonare. In soli due giorni avevamo un calendario”.

Ogni Sabato sera dalle 18 in poi. dal 3 Luglio al 25 Settembre, riempiranno il bosco di note e vibrazioni artisti di musica tradizionale come i Tir na d’Oc, Katia Zunino, Pigswill, La Magna Canta.
Grande spazio è stato lasciato per le produzioni indipendenti, la cosiddetta “indi” music. Il Festival ospiterà il lancio di lavori discografici come quelli indi-folk del Duo Pastis o dei Folk en Rouge, quelli indi-pop dei cantautori Alex Conte e ViDa ed il raffinato lavoro del chitarrista Davide Sgorlon.
Nei sabati sera del FOLK STOP, dalle 18 si potrà fare l’apericena o l’aperitivo da asporto e dalle 19, su prenotazione, si potrà cenare al tavolo al Paradiso delle Rane, La cena si può ordinare anche da asporto per un suggestivo pic-nic sul prato del concerto.
Sabato 3 Luglio daranno il via alla stagione proprio i Tir na d’Oc con un organico ridotto al duo composto da Paul Inn e Pierpaolo Berta, con il repertorio da ballo del gruppo, formato dalla fusione di canzoni e musiche irlandesi ed occitane.
Per informazioni sul programma dei concerti si può consultare la pagina Facebook del Festival @folkstop mentre per informazioni su come arrivare e prenotazioni si può contattare direttamente il Paradiso delle Rane. Non resta che augurare un grandissimo in bocca al lupo ed un radioso futuro a questa bellissima iniziativa sperando che veda già dalla sua nascita una grande partecipazione.
Luca Giai

© Riproduzione riservata