L’associazione Amici della Via Francigena della Valle di Susa, in collaborazione e con il patrocinio della Città di Rivoli, presenta la Francigena Collina Morenica Marathon. La manifestazione è in programma per il fine settimana di sabato 4 e domenica 5 settembre. Le iscrizioni apriranno nel prossimo mese di giugno.

La maratona per dodici ore porterà i camminatori sui sentieri dei pellegrini sulla collina Morenica e lungo la Via Francigena Burdigalense. I partecipanti alla Francigena Collina Morenica Marathon potranno scegliere fra tre distanze: 10 km, 21 km o i canonici 42,195 km delle classiche maratone. Da Rivoli a Rivoli si percorreranno i sentieri di Villarbasse, Reano, Avigliana, Buttigliera Alta e Rosta.

Ecco il programma di questa due giorni all’insegna dello sport, del cammino (si ricorda che sarà vietato correre) e dell’attività fisica all’aria aperta: sabato 4 settembre appuntamento con la Family Marathon / wheeled Marathon, 10 km con poco dislivello, lungo un itinerario adatto a tutti.

Domenica 5 settembre sarà la volta della half marathon, la mezza maratona di 21 km con poco dislivello, e della maratona, quest’ultima con un lieve dislivello e destinata agli esperti.

Il ricavato sarà donato in beneficenza; il contributo darà diritto a: kit manifestazione, t- shirt, credenziale, gadget, servizio di assistenza lungo il percorso, ristori, assicurazione infortuni, recupero su tracciato in caso di difficoltà. Saranno benvenuti anche gli amici pelosi.

La manifestazione si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19 del DPCM in vigore.

Per tutte le info: tel. 3298336595 – info@avfvs.itwww.avfvs.it.

Chi sono gli Amici della Via Francigena Valle di Susa

Gli Amici della Via Francigena Valle di Susa sono un’associazione che intende promuovere il territorio mediante l’esercizio di attività fisica all’aperto.
Il gruppo è composto da maratoneti, istruttori di Nordic Walking, pellegrini e camminatori per passione.
Lo scopo è quello di unire alla divulgazione e all’ insegnamento delle attività fisiche la cultura della salvaguardia dei sentieri della Via Francigena Burdigalense in Piemonte, il cammino più antico che, partendo dalla città di Bordeaux e passando per Segusio (l’attuale Susa), giungeva fino in Terra Santa.
L’associazione organizza manifestazioni con raccolta di fondi che consentano altresì di finanziare progetti sociali nell’interesse delle fasce più deboli della popolazione.

Sara Ghiotto

© Riproduzione riservata