I Carabinieri sono intervenuti a Giaveno, intorno alle 2 di questa notte (mercoledì 15 maggio), a causa di un ragazzo di 22 anni che mostrava un comportamento violento nei confronti della madre.

L’uomo avrebbe minacciato la donna con una pistola.

La chiamata al 112 è partita da una vicina di casa.

I carabinieri sono intervenuti immediatamente e hanno sentito la testimone che ha raccontato di aver udito delle urla e il rumore dello scarrellamento di una pistola. Prima dell’arrivo dei militari, l’uomo ha lanciato la pistola dalla finsetra. L’arma è stata recuperata da un militare.

Matteo P., 22 anni, di Giaveno, è stato arrestato per detenzione illegale di una pistola semiautomatica calibro 32 marca Rigarmi, con relativo caricatore contenente 7 proiettili calibro 7.65, il tutto illegalmente detenuto.

L’arma sarà inviata al Ris di Parma per verificare la provenienza e se sia stata utilizzata per commettere reati.

© Riproduzione riservata