Per esserci e per dare una mano, perché c’è ancora da fare e la solidarietà non si deve e non può spegnersi su chi soffre e fatica ad uscire dal terremoto che nell’agosto del 2016 devastò e sconvolse molti paesi delle Marche, dell’Umbria e del Lazio.

A Giaveno, sabato 15 e domenica 16 settembre, per iniziativa della Nuova Pro Loco con il patrocinio della Città di Giaveno, si svolgerà la manifestazione “FierAmica, Amatriciana per Tutti”, con la partecipazione di aziende e produttori provenienti dalle zone terremotate.

Con l’invito “Aiutiamoli a ripartire!”, in piazza Mautino, sabato sera dalle 19 e domenica 16 dalle 12 sarà possibile sedersi a tavola con i sapori e le bontà provenienti dal Centro Italia e acquistarli direttamente dai produttori ospitati dell’associazione I Patrignonesi e del Movimento per la Terra – Gruppi di Produttori Solidali – Catena per la Laga, per fare una scorta di solidarietà a base di formaggi, salumi e altri prodotti tipici. Due cuochi si adopereranno per preparare e servire pasta all’amatriciana con guanciale e pecorino di Amatrice, affettati e formaggi dei produttori delle paesi colpiti dal sisma. Il programma del movimento “consiste nel condividere con altre associazioni, gruppi organizzati, enti pubblici, amministrazioni, aziende o singoli individui, attività finalizzate al sostegno delle comunità residuale dopo l’evento, in particolare le piccole aziende agricole, costrette a restare sul territorio durante tutta l’emergenza e i continui sciami sismici. Proprio queste realtà produttive – aggiungono – sono state prese a cuore per cercare di riavviare l’economia dell’area colpita dal sisma”. Per informazioni: Pro Loco Giaveno 334.1244293.

A.M.

© Riproduzione riservata