Se n’è andato a 65 anni Nino Guglielmino, all’improvviso, la mattina di domenica 2 gennaio.

A nulla sono valsi i soccorsi chiamati dalla moglie Marilena Vola, arrivati anche con l’eliambulanza: il cuore del “tabaccaio sotto il campanile” si è fermato nella sua casa di via Selvaggio.

La sua morte ha destato viva commozione a Giaveno dove tanti lo conoscevano proprio per quell’attività, la tabaccheria-giocattoli di piazza San Lorenzo ereditata dai genitori e che da anni conduceva insieme alla moglie.

Non a caso clienti e commercianti, martedì 4, hanno voluto salutarlo un’ultima volta .

Articolo completo su La Valsusa del 6 gennaio.

 

© Riproduzione riservata