Chiediamo solo che si faccia concretamente seguito agli impegni di Domenico Arcuri. Il commissario di governo, infatti, nel mese di gennaio, aveva garantito che noi persone con disabilità avremmo ricevuto il vaccino anti-Covid nella cosiddetta Fase 1C, insieme agli ultra-ottantenni. Nulla si muove, però: a tutt’oggi risultiamo ancora in Fase 2. A parole eravamo una priorità, siamo tornati invisibili”.

Affetto da Sma e particolarmente attivo sul fronte dei diritti dei disabili, con battagliera amarezza, il giavenese Andrea Bes così denuncia “la grave disattenzione della politica, che conferma di considerarci cittadini di serie B”.

Delegato dal sindaco Carlo Giacone a seguire la problematica dell’abbattimento delle barriere architettoniche in città e componente della Consulta per le Malattie Neuromuscolari di Piemonte e Valle d’Aosta, una rete che riunisce 14 associazioni e gruppi di pazienti, non ha voluto far mancare voce e azioni a sostegno della mobilitazione che si sta sviluppando su tutto il territorio nazionale.

In rete (attraverso Facebook e sui blog a cui collabora), ma anche rivolgendosi direttamente a istituzioni e media.

Servizio su La Valsusa dell’11 febbraio.

Marco Margrita

© Riproduzione riservata