Attimi di apprensione si sono vissuti nella serata di lunedì 19 luglio, in via Maria Ausiliatrice, a Giaveno.

Alcuni famigliari di un uomo novantenne, allarmati dal fatto che quest’ultimo non rispondesse né al telefono né al citofono e che le imposte delle finestre fossero chiuse, hanno allertato i Vigili del Fuoco e il 118.

I pompieri, intervenuti immediatamente sul posto, hanno smontato una finestra e rotto un vetro per entrare nell’appartamento dell’uomo che è stato trovato sul pavimento, vicino al letto, cosciente ma in stato confusionale e impossibilitato ad alzarsi.

Il novantenne è stato quindi soccorso dal personale del 118 e trasportato all’ospedale di Rivoli dove è tuttora ricoverato per accertamenti.

© Riproduzione riservata