Mattinata movimentata quella di oggi, lunedì 18 maggio, per gli uomini dei Vigili del Fuoco e per quelli del Soccorso Alpino.

Una donna di 47 anni, per cause ancora da chiarire, è infatti precipitata per un centinaio di metri al di sotto del piano stradale in borgata Provonda, a Giaveno.

La signora, che durante la caduta ha riportato numerosi traumi, è finita nei pressi di un torrente ingrossato dalle recenti piogge.

Il recupero, iniziato intorno alle 11, non è stato semplice, vista la zona impervia, e si è concluso soltanto qualche minuto fa, poco dopo le 14.

La donna, impossibilitata a muoversi, è stata riportata sul piano stradale e, poi, in ambulanza, all’elicottero del 118 che ne ha curato il trasferimento in ospedale.

Oltre ai pompieri volontari del Distaccamento di Giaveno e ai tecnici della stazione Valsangone del Soccorso Alpino, sono intervenuti anche il Nucleo Saf (Speleo Alpino Fluviale), la squadra 21 e l’elicottero “Drago” dei Vigili del Fuoco, oltre a un’ambulanza della Croce Rossa di Giaveno.

 

© Riproduzione riservata